TELEMETRI Anticollisione


Home






Presentazione Aziendale

Click To View GB Brochure
Click To View I Brochure
Click To View E Brochure
Click To View d Brochure








  • Misura della distanza insensibile ai fattori ambientali
  • Sicurezza intrinseca
  • Preselezione digitale della distanza in metri
  • Facilità di installazione
  • Assenza di manutenzione periodica

Click To View English Brochure
Click To View Italian Brochure
Click To View French Brochure
Click To View German Brochure
Click To View Chinese Mandarin Brochure



Manuali



Certificati
CE Certificate



Disegni tecnici
Technical Drawings

Anticollision Telemeters

Il telemetro Anticollisione CEIA, grazie all’applicazione del principio Radar FM-CW, offre una misura precisa e ripetitiva, anche nelle più difficili condizioni ambientali, ed opera in Sicurezza Intrinseca con il risultato di massima protezione per gli operatori e per le strutture.

I telemetri anticollisione CEIA sono dispositivi di protezione per carriponte transitanti sullo stesso piano di scorrimento in ausilio all’operatore, in ottemperanza alle norme di sicurezza previste dal D.P.R. n° 547, dal D.Lgs. n° 626 e dalla Direttiva Macchine 98/37/CE (D.P.R. n° 459).

Il funzionamento dei telemetri RDM si basa sull’emissione di un campo elettromagnetico altamente direttivo, fornito da un trasmettitore, per ottenere, attraverso il segnale riflesso dal carroponte adiacente, la distanza dallo stesso e l’intervento dei relé di rallentamento e di arresto. Le soglie di intervento, espresse in metri, sono preselezionabili digitalmente. Due soglie aggiuntive possono essere implementate su richiesta.

Un ripetitore di cabina, corredato di display luminoso e segnalatore acustico, indica all’operatore la distanza, in metri, dal carroponte adiacente e gli interventi di arresto e rallentamento, permettendo una valutazione, in tempo reale, della velocità di avvicinamento.

Il telemetro CEIA RDM è una variante del sistema radar altimetrico (Brev. CEIA n. 1244/B/83): la precisione della misura ottenuta è indipendente dalle condizioni di esercizio sia ambientali che elettriche. Detta misura, basandosi sulla determinazione del tempo andata-ritorno dell’onda elettromagnetica, è insensibile alle attenuazioni dovute a polveri in sospensione, agenti metereologici, vibrazioni, interferenze elettromagnetiche e di altra natura, con garanzia di assoluto responso. Il dispositivo è dotato di un sistema di autodiagnosi che ne controlla le parti essenziali al funzionamento e che gestisce i relé di intervento in sicurezza (normalmente eccitati). La natura del riflettore, completamente passiva, garantisce il funzionamento dell’anticollisione CEIA RDM in sicurezza intrinseca.

L’impiego di tecnologie ad alta integrazione e l’implementazione di appositi algoritmi matematici, su microprocessore, consentono di ottenere elevate prestazioni in termini di affidabilità ed accuratezza di misura.